San Valentino nel Cilento, il Sentiero degli Innamorati di Ascea Marina

San Valentino nel Cilento, il Sentiero degli Innamorati di Ascea Marina

Posted by: Tenuta Terre di Bosco
Category: Territorio Cilento Trekking e Passeggiate
San Valentino nel Cilento - Sentiero degli innamorati

Trascorrere il San Valentino nel Cilento significa fare un regalo unico e originale al proprio partner.

Si ha la possibilità di trascorrere il proprio tempo lontani dal caos della città o dallo stress del lavoro. Per vivere un’esperienza in un’atmosfera romantica.

Si può respirare la natura di questa terra a pieni polmoni.

In tempi come questi, segnati dalla necessità di evitare il più possibile gli assembramenti, cosa c’è di meglio di una passeggiata nella natura della Parco Nazionale del Cilento?

Nella nostra zona ci sono tanti sentieri per il trekking. C’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Ma visto che siamo a San Valentino, è d’obbligo suggerirne uno… a tema.

Da Terre di Bosco alla scoperta Il Sentiero degli Innamorati di Ascea Marina

Eccolo: ci si può organizzare per una gita alla scoperta delle bellezze del Sentiero degli Innamorati di Ascea Marina.

Il percorso è stato reso fruibile dal 2017, grazie a un intervento di riqualificazione sostenuto dal Comune d’intesa con il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Ma proprio grazie alle sue belle vedute panoramiche è diventato in breve tempo uno dei più frequentati dagli appassionati di escursioni.

In particolare l’estate, quando si va al mare. Ma anche e soprattutto quando si sceglie di trascorrere il giorno di San Valentino nel Cilento.

E non può essere altrimenti, visto che stiamo parlando del Sentiero degli Innamorati!

San Valentino nel Cilento: le caratteristiche del percorso

Vale sempre la pena percorrerlo. Arrivati in cima, alla Torre del Telegrafo, si gode infatti di una vista spettacolare sul Golfo di Velia, fino a scorgere – condizioni meteo permettendo – il promontorio di Capo Palinuro.

Questo percorso è lungo un paio di chilometri, per un dislivello di circa 140 metri.

Non presenta particolari difficoltà. Ma richiede comunque un minimo di impegno, per via della presenza di numerosi gradoni.

Per rendere più agevole il percorso – ma anche per tutelare la flora locale e le dune – sono state realizzate 12 passerelle e 8 piattaforme in legno.

In ogni caso è vivamente raccomandato mettersi in marcia indossando scarpe comode, adatte al trekking.

Opportuno portare con sé anche una borraccia d’acqua. Mentre durante la stagione più calda è consigliabile indossare un cappellino.

In marcia per godersi il panorama dalla Torre del Telegrafo

Si accede al Sentiero degli Innamorati nelle vicinanze della Scogliera di Marina di Ascea. Qui c’è un’area adibita a parcheggio, proprio a due passi dall’inizio del percorso.

Non ci si può sbagliare: un’insegna ben visibile indica il punto di partenza della passeggiata “romantica”.

Con un’andatura rilassata e qualche sosta per godersi la natura e il panorama, si raggiunge la Torre del Telegrafo (la Torre Saracena) in un paio di ore circa.

Ma in fondo che fretta c’è? Quando si è in ottima compagnia il tempo vola. E poi lo spettacolo offerto gratuitamente da Madre Natura ripaga ogni sforzo.

Il percorso è dunque alla portata di tutti, fermo restando che alcuni punti sono più impegnativi.

Ma procedendo con calma e con l’equipaggiamento da trekking non si dovrebbe riscontrare alcun problema.

In ogni caso vale la pena percorrere il Sentiero degli Innamorati fino alla Torre. Il colpo d’occhio è notevole.

Spettacolare colpo d’occhio sul Golfo di Velia

E poi, vuoi mettere? In pochi passi si provano emozioni diverse.

Si passa dal profumo della brezza marina a quello del verde della natura incontaminata in men che non si dica. E la sensazione assolutamente piacevole.

Procedendo nella macchia mediterranea tipica di questo angolo del Cilento si incontrano diversi punti panoramici.

La vista sul Golfo di Velia e sulle spiagge di Ascea Marina – come detto – non ha prezzo.

Soprattutto quando si arriva in cima, dove anticamente fu realizzata l’imponente torre per prevenire le incursioni dei saraceni.

Nelle giornate in cui il cielo è più limpido si arrivano a scorgere sia Capo Palinuro sia il versante sud della cosa di Salerno.

Allora, vi piace questa idea per trascorrere un San Valentino nel Cilento diverso dai soliti?

Escursioni tutto l’anno, coccolati dai comfort e le prelibatezze della nostra tenuta

Naturalmente si può vivere un’esperienza analoga anche in altri periodi dell’anno. Non solo a San Valentino.

Anche durante la stagione primaverile il sentiero degli innamorati di Ascea Marina accoglie numerosi visitatori. Idem l’estate

Tra l’altro proprio in primavera la nostra tenuta tornerà a essere operativa.

Così come I Saraceni Restaurant, dove i nostri chef già si stanno preparando per ideare nuovi piatti gourmet, ispirati dalla buona cucina cilentana.

Potete dunque approfittarne per vivere un’esperienza nell’esperienza.

Già, dopo aver riposato nelle nostre confortevoli camere e dopo aver gustato la nostra colazione con prodotti bio, si ha l’energia giusta per affrontare una giornata dedicata all’escursionismo.

San Valentino nel Cilento a tutto trekking

Senza dimenticare che Ascea è solo una delle tante opzioni per il trekking.

Anche nella nostra zona ci sono anche altri percorsi per escursioni tra storia e natura altrettanto interessanti.

Vieni a trovarci. Scoprirai che c’è solo l’imbarazzo della scelta!

(Foto: Pagina Facebook Il Sentiero degli Innamorati).